lunedì 20 novembre 2017

Glicerio Taurisano a L'ARGOLIBRO


Sabato 28 novembre ore 18:00

PRESENTAZIONE
CAPACCIO PAESTUM
TRA ETHOS E PATHOS
Edizioni Polis SA

Un'opera tesa a "spronare" i cittadini
a meglio conoscere le bellezze
di una città, Capaccio Paestum,
ricchissima di potenzialità
ancora da sviluppare.

Incontro a cura di
PORZIA LAGANÀ
Polis Sviluppo e Azione

Intervento di
GIORGIO CAFASSO
Vice-Presidente dell’Associazione culturale “Mineia”

Sarà presente l’autore.

Letture a cura dell’attrice
BIANCAROSA DI RUOCCO

Cliccate qui e qui per altre informazioni.

Libreria indipendente
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(Zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego,
accanto a “Mani di Fata” e “Ricambi Iannuzzi”)
Agropoli (Salerno)
Infoline: 3395876145

L’ARGOLIBRO:
facciamo sempre più largo ai buoni libri!


lunedì 13 novembre 2017

Nigel Lembo a L'ARGOLIBRO


DOMENICA 19 NOVEMBRE ORE 18:00
STRACQUATURE
Esposizione personale
a cura dello studio creazioni
“MARIVIENTO”
di NIGEL LEMBO


In occasione dell’inaugurazione
ci sarà il reading poetico
"STORIE PERDUTE IN MARE":
Il senso del cercare e del trovare,
dell'avere inaspettatamente una seconda chance,
come le opere presentate,
create da cose prese in spiaggia
e che abbracciano nuove vite e forme.
Il reading è aperto a tutti.
Si possono leggere anche brani di altri autori,
ma sono preferiti brani personali.


Vi aspettiamo alla
LIBRERIA INDIPENDENTE
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego)
AGROPOLI (SA)
Infoline: 3395876415




domenica 12 novembre 2017

Vincenzo Rocciolo a L'ARGOLIBRO



“Non dobbiamo scostare lo sguardo, ma non dobbiamo nemmeno permettere agli eventi 
di travolgerci: siamo esseri riflessivi,
siamo in grado di comprendere oltre l’emozione del momento,
se riusciamo a utilizzare gli strumenti adatti.
La poesia, la poesia civile, è uno di questi strumenti, uno dei più efficaci.”
(dall’introduzione di Milena Esposito)

Sabato 18 novembre ore 18:00
Presentazione
VINCENZO ROCCIOLO
IN BILICO SUL MONDO
L’ArgoLibro Edizioni



Libreria indipendente
L’ARGOLIBRO
Viale Lazio, 16
(zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego)
Agropoli (SA)

Infoline: 3395876415

martedì 7 novembre 2017

A L'ARGOLIBRO un calendario davvero speciale!




Per il 2018 “L’ARGOLIBRO” vi propone un calendario davvero speciale: da un’idea di Milena Esposito, i disegni esclusivi di Rosa Cianciulli (realizzati appositamente per l’iniziativa) colorano i mesi dell’anno, esaltati dalla particolare grafica realizzata da Cristina Piccirillo.
Il “Calendario di elfi, gnomi ed esseri alati” misura 15 x 31 centimetri, è formato da quattordici fogli, è stampato su carta pregiata color avorio, è realizzato con tutta la cura che da sempre contraddistingue le pubblicazioni di “L’ARGOLIBRO”.
Vi invitiamo a scoprirlo presso la libreria indipendente “L’ARGOLIBRO” ad Agropoli.


Com’è possibile averlo? Potete acquistarlo direttamente in libreria al prezzo di euro 10,00 o richiedendolo a largolibro@gmail.com (ogni cinque calendari la spedizione è gratuita). Oppure potete averlo omaggio a L’ARGOLIBRO: chiedete la scheda raccogli-punti, fino al 15 gennaio per ogni euro di spesa avrete un punto, con soli 40 punti il calendario sarà vostro!

Per i più bei regali di Natale avete pensato a un libro? Regalatevi e regalate libri, regalatevi e regalate autentiche emozioni che durano nel tempo!

“Niente di più bello di un bel libro, nel mondo.” (Joseph Joubert)


Dove si trova “L’ArgoLibro”?
“L'ARGOLIBRO” è ad Agropoli (Salerno) in Viale Lazio, 16 (adiacente Via Salvo D'Acquisto, nei pressi del Centro per l'Impiego). Infoline 3395876415
Di fronte alla Scuola Media di Agropoli c'è una strada che si chiama Viale Lazio. Percorrendola si arriva su un piccolo ponte; pochi metri dopo il ponticello, andate dritti e sulla destra del marciapiede c'è L'ARGOLIBRO.

Seguiteci anche on line: www.largolibro.blogspot.it   

venerdì 3 novembre 2017

Partecipa allo speciale Segnalibro di dicembre!


Da oltre sette anni (a dicembre festeggeremo l’ottantasettesima uscita), “I 2Mila Segnalibri” de "L'ArgoLibro" e "Gli Occhi di Argo" sono una realtà artistica sempre più diffusa in tutt’Italia! 
Ogni mese:
- ben duemila copie cartacee colorate monocolore (ogni mese un colore diverso, a dicembre non mancherà un bel rosso "tradizionale") distribuite gratuitamente tra artisti, associazioni, appassionati;
- oltre cinquemila contatti della newsletter ricevono il Segnalibro in formato .pdf.
Il Segnalibro è stampato fronte retro su foglio grande formato A3,  diviso in sedici colonne e piegato opportunamente,  così da realizzare una “mini-rivista” tascabile formato 7 cm. x 21 cm.

Le colonne accolgono disegni, poesie, racconti, articoli, news,  aforismi, disegni e tanto altro ancora…

Scrivi poesie? Scrivi racconti brevi (max 1800 battute spazi inclusi)? Partecipa al Segnalibro anche tu!
La partecipazione è gratuita; se si viene scelti e si desidera pubblicare sul Segnalibro viene chiesto solo un piccolo contributo di 20,00 euro che concorre a coprire le spese di realizzazione e diffusione. Chi partecipa riceve al proprio domicilio cinquanta copie cartacee da distribuire tra amici, parenti, ecc.

Vuoi partecipare al Segnalibro speciale di dicembre? 
Invia entro il 20 novembre la tua poesia o il tuo racconto breve 
all’indirizzo occhidiargo@hotmail.it
ti contatteremo noi. 

Aperto, il Segnalibro misura 29x42 cm
(Foglio A3 con stampa su entrambe le facciate)


domenica 29 ottobre 2017

A L'ARGOLIBRO "l'Ora Felix" di Gerardo Magliacano



Agropoli, venerdì, 10 Novembre 2017, alle 19:00, alla Libreria indipendente L’ArgoLibro (in Viale Lazio 16 - Zona sud, aidacente Via Salvo D'Acquisto, nei pressi del Centro per l'Impiego, infoline 3395876415), Gerardo Magliacano, docente e scrittore della Valle dell’Irno, inaugurerà il suo nuovo progetto, cui seguirà l’uscita del terzo volume della sua trilogia di “romaggi” dedicati alla (Nostra) Terra.
Più che un progetto, si tratta, quello di Magliacano, di un nuovo e forse riconfermato impegno preso per  sostenere quanto di buono il Meridione ha da esprimere.
Afferma lo scrittore salernitano che “non è più tempo di happy hour di seconda mano, in quanto è giunta l’Ora Felix”, quella che tutti noi dovremmo ogni giorno dedicare alla (Nostra) terra. Magliacano in questa Ora Felix, questo il titolo  del suo nuovo progetto,  si è preso l’impegno di fare (as)saggiare quanto di “fertile” e “felice” la nostra terra produce, che nella Storia le ha fatto conquistare l’epiteto di FELIX.
Attraverso i suoi scritti, Magliacano, in un’ora, cercherà di consegnarci le “ricette” che ne testimoniano il valore e la valenza di quell’attributo. Tutto quello che sarà possibile degustare in quell’ora è frutto del lavoro, delle fatiche e di responsabilità a km 0. Ogni alimento, ogni ingrediente sarà tracciato, narrato.
Lo scrittore Magliacano ha dato un volto e ne ha raccontato la storia di ognuno di essi. Ed è inutile dirlo: tutto sarà Made in Campania, pertanto tutto sarà Felix. Ha dichiarato il prof. Magliacano che, in realtà, era già da qualche anno che rimuginava su una simile idea, da quando «alcuni anni fa lessi su un giornale di un ministro della Nostra Repubblica, il quale aveva asserito che “di cultura non si vive, vado alla buvette a farmi un panino alla cultura, e comincio dalla Divina Commedia”. Fu allora che mi venne voglia di farmi un bel “panino alla cultura”. Certo, iniziare con Dante  non era cosa da tutti: ci volevano e ci vogliono ‘buoni stomaci’ e ‘palati sopraffini’, ed io ero abituato a ben altri pasti, umili e frugali, pertanto mi sono limitato a farmi un panino con TERRO(M)NIA, di sicuro meno appetibile ma facilmente digeribile».

La spontanea confessione dello scrittore salernitano e la sua genuinità, ci rimandano ai versi della coppia più famosa della canzone italiana, ad Albano e Romina, i quali cantavano anni fa che in fondo, la “Felicità” altro non è che “un bicchiere di vino con un panino,” magari con dentro un po’ di cultura per un’Ora Felix.

lunedì 23 ottobre 2017

Nuova recensione per la silloge di Tiziana Soressi "Per Anna Pi. Mia Madre"


"Per Anna Pi. Mia Madre": la raccolta della poetessa Tiziana Soressi edita da L'ArgoLibro (qui trovate la pagina dedicata) continua a suscitare interesse tra pubblico e critica.
Di seguito, il recente articolo-recensione del giornalista Fabio Bianchi apparso sul quotidiano "Libertà" di Piacenza, e il ringraziamento da parte della Presidenza della Repubblica per la copia ricevuta.
Nella pagina dedicata trovate i contatti per richiedere ulteriori informazioni, per acquistare copie dell'opera e per contattare direttamente l'autrice.


Cliccare sulle immagini per ingrandirle



sabato 21 ottobre 2017

Gianfranco Italo Tricolore - I Laghi di Stagno


Autore: Gianfranco Italo Tricolore
Titolo: I Laghi di Stagno
Editore: L’ArgoLibro
Introduzioni di Rossella Fiore e Giuseppe Scarane
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 116
Copertina:a colori con alette
Formato: 13x20
Prezzo di copertina euro 15,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Codice ISBN 978-88-94907-10-0
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 
Per contattare l’autore:  tricoloregianfranco@gmail.com

La poesia di Gianfranco Italo Tricolore è un vortice che prende, che allarga, che riempie, perché nettissima è la sensazione, per chi legge, di parole capaci di allargare lo sguardo e il cuore.
L’autore, artista poliedrico che si cimenta con eccellenti risultati nel campo della parola ma anche in quello delle arti visive, esprime un’urgenza di comunicare che si mescola ad una limpida passione per la Vita. Vita con la “V” maiuscola perché intesa nella sua accezione più ampia: dagli scorci naturali al tempo che scorre, dall’amore per la persona amata ai profumi, dall’incedere delle stagioni ai ritmi interiori, dai sorrisi al dolore, tutto viene “sondato”, attraversato dalla voce lucida del poeta.
Scrive la giornalista Rossella Fiore: “Egli non ha giudizio ma incanto, egli non si erge al di sopra delle parti ma vi si confonde.” E il professor Giuseppe Scarane: “Nella poesia di Ginafranco Italo Tricolore è intensamente presente la ricerca dell’originaria unità del Due alimentata dal desiderio di congiungersi con l’altra metà.”
Incanto, intensità: due parole-chiave per definire le tracce di questo libro, in un crescendo che ammalia e conquista con un forza dolce e forte al tempo stesso.

“I Laghi di Stagno” attendono i lettori, consapevoli della profonda importanza del verso che si lascia scoprire e scopre le cavità dei pensieri, dello spirito, dell’arte. 

giovedì 19 ottobre 2017

SGUARDI DAL NOVECENTO: con Nicola Vacca spazio a Ennio Flaiano


Era addetto a leggere articoli e racconti in un giornale letterario.
Ricevette una lettera d'amore: non gli piacque ma,
con qualche taglio e rifacendo la fine,
poteva andare.
(Ennio Flaiano, da “Taccuino”, 1965)

SGUARDI DAL NOVECENTO
Conversazioni sulla letteratura
nel “Salottino di Argo”
a cura dal critico letterario
NICOLA VACCA


GIOVEDÌ 26 OTTOBRE ORE 18:00
Ennio Flaiano:
le geniali intuizioni di un irriverente

Contributo per la partecipazione: euro 5,00
Per info e prenotazioni:
3292037317

L’ARGOLIBRO
è ad Agropoli (SA)
in Viale Lazio 16
(zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto,
nei pressi del Centro per l’Impiego).
Infoline: 3395876415


mercoledì 18 ottobre 2017

Virginia Di Filippo - Amore e rabbia della vita


Autrice: Virginia Di Filippo
Titolo: Amore e rabbia della vita
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione e cura del Professor Francesco D’Episcopo
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 100

Copertina: a colori
Formato: 14,8x21
Prezzo di copertina euro 12,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

L’autrice affida a questa silloge le sue parole più sentite, che sanno di irrinunciabile amore per la vita, di cui ha conosciuto, nel corso del tempo, i risvolti più segreti e sepolti, nel bene e nel male, i quali tutti riaffiorano a reclamare una lezione di bene e, soprattutto, di pace, in un mondo sconvolto dal male e dal trionfo di un odio fratricida sempre più accanito. Virginia, come John Keats, sogna la bellezza, che nasce dalla verità, e la verità, che dalla bellezza direttamente deriva. Non può essere che l’amore a salvare il mondo dal dolore e dalla dispersione, che sembra avvolgerlo senza scampo.
Ma per realizzare questo progetto di bene comune e di pace universale c’è assoluto bisogno di una Giustizia finalmente giusta. Ed è qui che l’amore della nostra autrice si trasforma in inevitabile rabbia, essendo stata testimone di una vicenda giudiziaria, che l’ha segnata profondamente e intorno alla quale ella esprime, con molta libertà, la propria infelicità, scandita, peraltro, da una serie di poesie che fanno corona al suo adirato pamphlet in prosa, tradotto in lingua inglese, come molte sue poesie, perché possa avere una ricezione la più ampia possibile.
La speranza è che molte cose possano cambiare e questa speranza è rivolta ai suoi nipoti, alle nuove generazioni; ecco perché ella spera che queste sue parole tornino a quella scuola, dove ha insegnato per tanti anni, perché solo ripartendo dalla scuola e dalla famiglia, strutture portanti della società, sarà possibile ripristinare quella coscienza civile, che tanto manca.

(Dalla prefazione di Francesco D’Episcopo)

Carmine Mondelli - Dissoluzione dell'ego


Autore: Carmine Mondelli
Titolo: Dissoluzione dell’ego
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione di Milena Esposito
In copertina e nelle pagine interne: fotografie e disegni dell’autore
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 138

Copertina: a colori, sovraccoperta a colori con alette
Formato: 11,5x19
Codice ISBN: 978-88-94907-16-2
Prezzo di copertina euro 13,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autore: 
 car.mondelli@teletu.it  
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

Carmine Mondelli vuole portare avanti, nel tempo, un discorso complesso, articolato, che lo coinvolge interamente: con questo obiettivo utilizza una molteplicità di strumenti, tra i quali non mancano varie forme d’arte.
Arti figurative (disegno, fotografia, pittura), ma anche l’arte della parola scritta, con una particolare attenzione al “segno breve” del verso.
I temi trattati sono quelli che fanno parte della quotidianità di tutti noi, ma sempre affrontati con l’ottica particolare di chi è consapevole che l’arte può aiutarci, e molto, a comprendere. Del resto lo stesso autore, in apertura, invita “a cercare nei versi un percorso neuronico come nelle pieghe della mente”: un percorso che è suo ma è anche nostro, se vogliamo, perché la condivisione artistica è anche – e forse soprattutto – nobile condivisione di sapere.
“Amore”, “Natura”, “Ricordi”, “Forza”, “Coraggio, “Sacrificio”: le varie sezioni dell’opera sviluppano percorsi che – la percezione è netta – proseguono contemporaneamente fuori di noi ma anche dentro. C’è, in altre parole, un “esterno” e un “interno” da visitare, da sondare, il poeta/pellegrino non si tira indietro e cammina con passo leggero e sicuro.

Siamo pronti ad accompagnarlo?

martedì 10 ottobre 2017

A L'ARGOLIBRO un grande saggio su "Centro" e "Periferia"


SABATO 14 OTTOBRE ORE 18:00
Presentazione
IL CENTRO SI GUARDA MEGLIO DALLA PERIFERIA
A cura di Mimmo Oliva
Polis SA Edizioni
Il volume punta a offrire una prospettiva diversa da cui guardare ciò che ci sta intorno e ciò che intorno a noi accade, una prospettiva dalla quale immaginare un nuovo approccio alla realtà stessa.

È per questo che hanno profuso le loro energie in questa opera hanno messo nero su bianco la parola/concetto “Periferia”, declinandola ciascuno dalla propria dimensione esistenziale.

Interventi di:
MICHELE GRIMALDI
MIMMO OLIVA
FRANCESCO SAVERIO MINARDI

Incontro a cura di:
MILENA ESPOSITO

Vi aspettiamo presso la
LIBRERIA INDIPENDENTE
L'ARGOLIBRO
ad Agropoli in Viale Lazio 16
(Zona sud, adiacente Via Salvo D'Acquisto,
nei pressi del Centro per l'Impiego).
Infoline: 3395876415


venerdì 6 ottobre 2017

Sergio Marchetta - Le parole degli amanti



Autore: Sergio Marchetta
Titolo: Le parole degli amanti
Editore: L’ArgoLibro
Prefazione di Maria Antonietta Tortola
In copertina: fotografia di Marcella Cicchino
Nelle pagine interne: disegno di Sara Petrella
Anno di pubblicazione: 2017
Numero pagine: 58

Copertina: a colori, con alette
Formato: 14,5x21
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 4,63 (raccomandata postale)
Per contattare l’autore:
 italiasergio@yahoo.it
Per info e ordini: largolibro@gmail.com 

È possibile scrivere, parlare dell’amore senza scivolare nella banalità, oggi come ieri, come sempre?
Sì, lo è, e Sergio Marchetta lo dimostra in pagine sobrie, essenziali, dense, tese a “scolpire” un “alfabeto dell’amore” che ci parla con una particolarissima efficacia. Le parole si srotolano affascinando il lettore e coinvolgendolo in un dialogo che, come tale, riesce ad andare ben oltre il discorrere dello scrittore con il suo lettore. L’abilità dello scrittore è tale che lo scritto diventa voce comune, voce che percorre entrambe le direzioni, “io-tu” e “tu-io”, quindi si tratta di autentico dialogo.
Quante facce, quante sfumature ha l’amore, oggi? Infinite, decisamente, come infinite possono essere e sono le parole che lo identificano e lo accompagnano. Chi scrive solca un mare a volte periglioso, a volte calmo, e lo fa in ogni caso con decisione e naturalezza. L’attraversamento è sempre scommessa, nell’amore non ci sono garanzie di successo (né di insuccesso), tutto è in divenire. Come sottolinea il critico Nicola Vacca nella sua splendida recensione, il lettore non può fare a meno di ritrovarsi nella franchezza dell’autore che si pone nudo nei confronti dell’amore.
L’esser nudi è forza dirompente, trasparente, se si hanno “cose da dire” oltre la solita banalità. Di certo Sergio ha tantissimo da dire, perché la sua voce percorre le pieghe di un sentimento che anche nel terzo millennio si rigenera, parla e ascolta, esattamente come l’arte sprigionata da queste pagine.